L'A. partendo dalla diffusione della tecnologia "blockchain" e dell'utilizzo nelle relazioni commerciali degli "smart contracts", analizza la loro possibile applicazione nel diritto del lavoro, anche a livello di autonomia collettiva, evidenziandone le criticità ma anche le enormi potenzialità per la stessa sopravvivenza ed evoluzione della materia.

Blockchain, smart contract e machine learning alla prova del diritto del lavoro

Garofalo D.
2019

Abstract

L'A. partendo dalla diffusione della tecnologia "blockchain" e dell'utilizzo nelle relazioni commerciali degli "smart contracts", analizza la loro possibile applicazione nel diritto del lavoro, anche a livello di autonomia collettiva, evidenziandone le criticità ma anche le enormi potenzialità per la stessa sopravvivenza ed evoluzione della materia.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/293830
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact