Pär Lagerkvist, un ospite della realtà