La riforma del 2019 ha introdotto importanti novità in tema di azione di classe e di azione collettiva inibitoria, estendendone l'ambito di applicazione ben oltre la materia del consumo, ampliando i criteri di legittimazione ad agire a singoli individui, prevedendo forme procedimentali più snelle e collocando la relativa disciplina nel codice di procedura civile

Azione di classe e azione collettiva inibitoria: nuovo testo (art. 840 bis ss. c.p.c.), nuove (ma non solo) questioni, in Le nuove forme di tutela collettiva (l. 12 aprile 2019 n. 31)

Domenico Dalfino
2019

Abstract

La riforma del 2019 ha introdotto importanti novità in tema di azione di classe e di azione collettiva inibitoria, estendendone l'ambito di applicazione ben oltre la materia del consumo, ampliando i criteri di legittimazione ad agire a singoli individui, prevedendo forme procedimentali più snelle e collocando la relativa disciplina nel codice di procedura civile
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
estratto foro settembre 2019 p V col 321 Dalfino.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 755.66 kB
Formato Adobe PDF
755.66 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/284141
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact