La Bari contemporanea si è sempre sentita detentrice di un primato da esercitare su qualcuno che vive al di fuori dei suoi confini . Tale primato non può derivare da una qualche passato glorioso (come può essere quello delle antiche capitali del Sud: Napoli o Palermo) ma, per una città nata da un progetto fondativo illuminista e razionale, deve essere il risultato delle caratteristiche distintive, del lavoro e delle strategie dei suoi abitanti e, in particolare, delle sue classi dirigenti. La Bari contemporanea ha quindi dovuto costruire i miti del suo primato e ha dovuto lottare con chi non riconosceva tali miti o minacciava i pretesi primati che da essi derivavano.

Miti e realtà di Bari città capitale

Giuseppe Moro
2016

Abstract

La Bari contemporanea si è sempre sentita detentrice di un primato da esercitare su qualcuno che vive al di fuori dei suoi confini . Tale primato non può derivare da una qualche passato glorioso (come può essere quello delle antiche capitali del Sud: Napoli o Palermo) ma, per una città nata da un progetto fondativo illuminista e razionale, deve essere il risultato delle caratteristiche distintive, del lavoro e delle strategie dei suoi abitanti e, in particolare, delle sue classi dirigenti. La Bari contemporanea ha quindi dovuto costruire i miti del suo primato e ha dovuto lottare con chi non riconosceva tali miti o minacciava i pretesi primati che da essi derivavano.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Sociologia di Bari - Tra sogno e realtà - Laterza.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 8.28 MB
Formato Adobe PDF
8.28 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/284067
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact