La centralità del pensiero mitologico nell’opera di Pascoli è cosa ben nota: basti pensare ai Poemi Conviviali o alla prosa del Fanciullino, con la sua contrapposizione – solo parziale – tra mythos e logos. In realtà anche le sue antologie scolastiche, italiane e latine, contengono una vera e propria didattica del mito. In particolare le due figure ‘mitiche’ di Odisseo e Achille dimostrano i legami di Pascoli con la nuova scienza della mitologia comparata e con una visione evoluzionistica del mito

Didattica dei miti nelle antologie pascoliane

Chiummo Carla
2016

Abstract

La centralità del pensiero mitologico nell’opera di Pascoli è cosa ben nota: basti pensare ai Poemi Conviviali o alla prosa del Fanciullino, con la sua contrapposizione – solo parziale – tra mythos e logos. In realtà anche le sue antologie scolastiche, italiane e latine, contengono una vera e propria didattica del mito. In particolare le due figure ‘mitiche’ di Odisseo e Achille dimostrano i legami di Pascoli con la nuova scienza della mitologia comparata e con una visione evoluzionistica del mito
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
RIVISTA PASCOLIANA_2016_009_CHIUMMO.pdf

non disponibili

Descrizione: Articolo principale
Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 780.99 kB
Formato Adobe PDF
780.99 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/283333
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact