Lo studio analizza l'incidenza del mito di Narciso nella poesia e negli scritti critici di Yves Bonnefoy. Il punto di inizio è il rapporto difficile tra Bonnefoy et Valéry, la cui poesia si concentra ampiamente sul mito di Narciso. Per quanto attiene invece alla produzione poetica di Bonnefoy, il mito di Narciso viene a coincidere con una attenzione speciale per la questione dell'immagine, essa stessa alla base dell'ispirazione poetica. Il rapporto tra la poesia e l'immagine e dell'immagine come espressione del sé è analizzata sulla base della produzione poetica, anche recente e anche degli scritti critici.

Yves Bonnefoy, l'immagine e il sé

CAVALLINI, Concetta
2020

Abstract

Lo studio analizza l'incidenza del mito di Narciso nella poesia e negli scritti critici di Yves Bonnefoy. Il punto di inizio è il rapporto difficile tra Bonnefoy et Valéry, la cui poesia si concentra ampiamente sul mito di Narciso. Per quanto attiene invece alla produzione poetica di Bonnefoy, il mito di Narciso viene a coincidere con una attenzione speciale per la questione dell'immagine, essa stessa alla base dell'ispirazione poetica. Il rapporto tra la poesia e l'immagine e dell'immagine come espressione del sé è analizzata sulla base della produzione poetica, anche recente e anche degli scritti critici.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Cavallini incanti Narciso.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 644.99 kB
Formato Adobe PDF
644.99 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/280251
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact