Parlare di educazione al rispetto dei viventi significa ben altro e innanzitutto immaginare unite due direttrici d’azione: quella dell’acquisizione diffusa di stili di vita individuali e comunitari, in dimensioni di massa critica, e quella delle scelte istituzionali dall’alto, che intervengano nei campi in cui la sola scelta personale non incide, come le aziende e la vita pubblica.

Educare al rispetto dei viventi nella scuola pubblica. Una lettura critica radicale

gabriella falcicchio
2020

Abstract

Parlare di educazione al rispetto dei viventi significa ben altro e innanzitutto immaginare unite due direttrici d’azione: quella dell’acquisizione diffusa di stili di vita individuali e comunitari, in dimensioni di massa critica, e quella delle scelte istituzionali dall’alto, che intervengano nei campi in cui la sola scelta personale non incide, come le aziende e la vita pubblica.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
AN n. 2-2020 articolo Falcicchio.pdf

non disponibili

Descrizione: articolo rivista culturale
Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 150.67 kB
Formato Adobe PDF
150.67 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/279226
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact