L'offerta spettacolare parigina nell'età del Secondo Impero comprende generi cosiddetti di intrattenimento, fra cui l'opérette, un tipo di teatro musicale che deve la sua gloria al compositore Jacques Offenbach. In particolare, la drammaturgia offenbachiane, sia nella partitura che nel libretto, utilizza spesso la parodia: la corte imperale di Napoleone III e lo stile di vita borghese sono ritratti e criticati burlescamente ricorrendo al travestimento mitologico. Orphée aux enfers, uno dei capolavori di Offenbach, mette in scena il dionisiaco, in opposizione alle regole del moralismo borghese e rovescia la tradizione mitologica, utilizzata dall'opinione pubblica in chiave conservatrice, e demistifica così la sacralità del matrimonio ( e dunque l'impeccabilità morale di Euridice) facendone una scatenata e rivoluzionaria baccante.

Il "carnaval des dieux." Orphée aux enfers di Jacques Offenbach

M. Porcelli
2020

Abstract

L'offerta spettacolare parigina nell'età del Secondo Impero comprende generi cosiddetti di intrattenimento, fra cui l'opérette, un tipo di teatro musicale che deve la sua gloria al compositore Jacques Offenbach. In particolare, la drammaturgia offenbachiane, sia nella partitura che nel libretto, utilizza spesso la parodia: la corte imperale di Napoleone III e lo stile di vita borghese sono ritratti e criticati burlescamente ricorrendo al travestimento mitologico. Orphée aux enfers, uno dei capolavori di Offenbach, mette in scena il dionisiaco, in opposizione alle regole del moralismo borghese e rovescia la tradizione mitologica, utilizzata dall'opinione pubblica in chiave conservatrice, e demistifica così la sacralità del matrimonio ( e dunque l'impeccabilità morale di Euridice) facendone una scatenata e rivoluzionaria baccante.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/278666
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact