Norberto Bobbio e il marxismo