Il contributo analizza il ruolo di Internet nei processi democratici mettendo in evidenza sia le potenzialità che i rischi e i limiti della partecipazione digitale. In particolare vengono in rilievo le problematiche relative al digital divide, al controllo della rete e degli strumenti, al controllo del consenso politico in relazione soprattutto ai rischi della profilazione e alla fragilità dell’individuo di fronte alla rete.

Internet e processi democratici: dalla partecipazione politica al costituzionalismo dei Big Data

Salerno Marcello
2019

Abstract

Il contributo analizza il ruolo di Internet nei processi democratici mettendo in evidenza sia le potenzialità che i rischi e i limiti della partecipazione digitale. In particolare vengono in rilievo le problematiche relative al digital divide, al controllo della rete e degli strumenti, al controllo del consenso politico in relazione soprattutto ai rischi della profilazione e alla fragilità dell’individuo di fronte alla rete.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/274203
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact