ndagare il fenomeno dell’ageismo da parte degli psicologi e valutare eventuali differenze in base alle precedenti esperienze con pazienti anziani, alla regione di residenza, all’età, al genere, alla nazionalità, alla presenza di anziani in famiglia, allo stato civile e alla presenza di figli. Il presente lavoro utilizza la Discourse Analysis di (Fairclough N., 1995; Sarangi S., 2010) che, servendosi di strumenti fini, quali corpora e software di analisi dei testi (Baker P., 2010), è in grado di individuare l’eventuale presenza di ageismo da parte degli psicologi nelle risposte date agli item della Fraboni Scale of Ageism (Fraboni M. et al., 1990) utilizzata nella validazione italiana (Donizetti AR., 2010). Dall’analisi linguistica delle risposte agli item del questionario, si evidenzieranno rappresentazioni mentali e processi di attribuzione del lavoro professionale in campo geriatrico. Le criticità emerse serviranno ad orientare la formazione degli psicologi individuando punti di forza e punti di debolezza che necessitano di ristrutturazione culturale e professionale.

LAVORARE CON SOGGETTI ANZIANI: UNA SFIDA CULTURALE E PROFESSIONALE PER GLI PSICOLOGI. PRIMI RISULTATI DI UNA RICERCA

MAGLIE ROSITA;GRATTAGLIANO IGNAZIO
2020

Abstract

ndagare il fenomeno dell’ageismo da parte degli psicologi e valutare eventuali differenze in base alle precedenti esperienze con pazienti anziani, alla regione di residenza, all’età, al genere, alla nazionalità, alla presenza di anziani in famiglia, allo stato civile e alla presenza di figli. Il presente lavoro utilizza la Discourse Analysis di (Fairclough N., 1995; Sarangi S., 2010) che, servendosi di strumenti fini, quali corpora e software di analisi dei testi (Baker P., 2010), è in grado di individuare l’eventuale presenza di ageismo da parte degli psicologi nelle risposte date agli item della Fraboni Scale of Ageism (Fraboni M. et al., 1990) utilizzata nella validazione italiana (Donizetti AR., 2010). Dall’analisi linguistica delle risposte agli item del questionario, si evidenzieranno rappresentazioni mentali e processi di attribuzione del lavoro professionale in campo geriatrico. Le criticità emerse serviranno ad orientare la formazione degli psicologi individuando punti di forza e punti di debolezza che necessitano di ristrutturazione culturale e professionale.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
psicogeriatria-n1-2020.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 2.39 MB
Formato Adobe PDF
2.39 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/264371
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact