Il saggio esamina la più recente disciplina del reclutamento ad opera delle fondazioni lirico-sinfoniche. La tesi che si sostiene è che essa sia stata dettata da esigenze contingenti (le necessità di controllare la spesa per il personale, di porre un freno agli abusi del contratto a termine e di sanare le situazioni pregresse) ma che, nonostante le apparenze, essa non introduca alcuna discontinuità nelle logiche di regolazione rispetto al passato né appresti soluzioni adeguate a prevenire il reiterarsi dei fenomeni che si intendono contrastare.

Il reclutamento delle Fondazioni lirico-sinfoniche fra tradizione e (apparente) rinnovamento

Pinto Vito
2019

Abstract

Il saggio esamina la più recente disciplina del reclutamento ad opera delle fondazioni lirico-sinfoniche. La tesi che si sostiene è che essa sia stata dettata da esigenze contingenti (le necessità di controllare la spesa per il personale, di porre un freno agli abusi del contratto a termine e di sanare le situazioni pregresse) ma che, nonostante le apparenze, essa non introduca alcuna discontinuità nelle logiche di regolazione rispetto al passato né appresti soluzioni adeguate a prevenire il reiterarsi dei fenomeni che si intendono contrastare.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
91. DLM Fondazioni lirico-sinfoniche.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 129.52 kB
Formato Adobe PDF
129.52 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/262521
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact