Secondo “la marcia del delfino”. Un itinerario tra le carte del critico Filiberto Menna