This narrative review aimed to synthetize the results of the main studies analysing nurses' experience of stalking in different clinical settings. We searched the electronic databases MEDLINE (through PubMed), CINAHL (through EBSCOhost) and the search engine "Google Scholar". Searches were limited to articles published in English and Italian, and published between 1999 and 2013. Stalking refers to a behavioural pattern characterized by persistent unwanted communications and contacts imposed to another person, which, consequently suffer from distress, fear, and anxiety. Several studies explored the risk of stalking in healthcare system, especially in doctors and psychiatrists. Some authors analysed nurses' experience of stalking with particular attention to mental health professionals as a group category with an increased risk of stalking by patients. Results of some studies carried out in different clinical settings (medical and surgical areas, and other healthcare settings) also revealed, even if in a minority, the presence of this phenomenon, showing the presence of staking's behaviours by patients and healthcare colleagues too. However, more researches with large sample size are needed to better understand the phenomenon of stalking in nurses working in different clinical areas.

La presente revisione narrativa della letteratura ha lo scopo di sintetizzare i risultati dei principali studi volti ad esplorare il fenomeno dello stalking subito dai professionisti infermieri che operano all’interno di differenti settings clinici. Sono stati consultati i database di Medline (attraverso Pubmed), CINHAL e il motore di ricerca Google Scholar limitando la ricerca agli studi pubblicati tra il 1999 e il 2013, in lingua inglese ed italiana. Lo stalking include un insieme di comportamenti caratterizzati da ripetuti ed indesiderati contatti imposti da una persona ad un’altra, che ne risulta, di conseguenza, infastidita e manifesta paura, stress e ansia. Numerosi studi hanno esplorato il rischio di stalking in ambito sanitario e sono stati condotti principalmente su popolazioni di medici e psichiatri. Alcuni autori hanno analizzato le esperienze di stalking vissute dagli infermieri, con particolare attenzione agli infermieri afferenti all’area della salute mentale poiché considerati una categoria a rischio di stalking da parte dei pazienti. I risultati di alcuni studi condotti su popolazioni di infermieri afferenti a diverse aree cliniche (area medica, chirurgica e altri servizi ospedalieri) hanno mostrato, seppur in percentuale minore, l’esistenza del fenomeno ed evidenziano che i comportamenti di stalking sono attuati, non solo dai pazienti, ma anche da colleghi di lavoro. Tuttavia, per comprendere maggiormente il fenomeno dello stalking in ambito infermieristico sono necessarie ulteriori ricerche che coinvolgano campioni più ampi di infermieri afferenti ad aree lavorative diverse da quelle della salute mentale.

Nurses' experiences of stalking: a narrative review

Cicolini G
2015

Abstract

La presente revisione narrativa della letteratura ha lo scopo di sintetizzare i risultati dei principali studi volti ad esplorare il fenomeno dello stalking subito dai professionisti infermieri che operano all’interno di differenti settings clinici. Sono stati consultati i database di Medline (attraverso Pubmed), CINHAL e il motore di ricerca Google Scholar limitando la ricerca agli studi pubblicati tra il 1999 e il 2013, in lingua inglese ed italiana. Lo stalking include un insieme di comportamenti caratterizzati da ripetuti ed indesiderati contatti imposti da una persona ad un’altra, che ne risulta, di conseguenza, infastidita e manifesta paura, stress e ansia. Numerosi studi hanno esplorato il rischio di stalking in ambito sanitario e sono stati condotti principalmente su popolazioni di medici e psichiatri. Alcuni autori hanno analizzato le esperienze di stalking vissute dagli infermieri, con particolare attenzione agli infermieri afferenti all’area della salute mentale poiché considerati una categoria a rischio di stalking da parte dei pazienti. I risultati di alcuni studi condotti su popolazioni di infermieri afferenti a diverse aree cliniche (area medica, chirurgica e altri servizi ospedalieri) hanno mostrato, seppur in percentuale minore, l’esistenza del fenomeno ed evidenziano che i comportamenti di stalking sono attuati, non solo dai pazienti, ma anche da colleghi di lavoro. Tuttavia, per comprendere maggiormente il fenomeno dello stalking in ambito infermieristico sono necessarie ulteriori ricerche che coinvolgano campioni più ampi di infermieri afferenti ad aree lavorative diverse da quelle della salute mentale.
This narrative review aimed to synthetize the results of the main studies analysing nurses' experience of stalking in different clinical settings. We searched the electronic databases MEDLINE (through PubMed), CINAHL (through EBSCOhost) and the search engine "Google Scholar". Searches were limited to articles published in English and Italian, and published between 1999 and 2013. Stalking refers to a behavioural pattern characterized by persistent unwanted communications and contacts imposed to another person, which, consequently suffer from distress, fear, and anxiety. Several studies explored the risk of stalking in healthcare system, especially in doctors and psychiatrists. Some authors analysed nurses' experience of stalking with particular attention to mental health professionals as a group category with an increased risk of stalking by patients. Results of some studies carried out in different clinical settings (medical and surgical areas, and other healthcare settings) also revealed, even if in a minority, the presence of this phenomenon, showing the presence of staking's behaviours by patients and healthcare colleagues too. However, more researches with large sample size are needed to better understand the phenomenon of stalking in nurses working in different clinical areas.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/258229
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? 0
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact