UN AUTOREVOLE TRIBUNO MILITARE E UNA TITOLATURA IMPERIALE IN DUE EPIGRAFI INEDITE DI LILIBEO