A proposito di gradualismo e superamento delle dicotomie: una metafora ed un binomio da invertire