Il trattato sul funzionamento dell’Unione riafferma i diritti derivanti dalla cittadinanza dell’Unione europea come elaborati dal trattato di Maastricht ribadendo che la cittadinanza UE rappresenta la leva principale per la formazione dell'identità europea. Il testo vigente ribadisce che la cittadinanza dell’Unione si differenzia da quella degli Stati membri alla quale, nondimeno, si aggiunge, integrandola ed arricchendola con ulteriori facoltà attribuite ai “cittadini dell’Unione”

La cittadinanza europea: diritti e libera circolazione nel territorio dell’Unione

Pesce C
2015

Abstract

Il trattato sul funzionamento dell’Unione riafferma i diritti derivanti dalla cittadinanza dell’Unione europea come elaborati dal trattato di Maastricht ribadendo che la cittadinanza UE rappresenta la leva principale per la formazione dell'identità europea. Il testo vigente ribadisce che la cittadinanza dell’Unione si differenzia da quella degli Stati membri alla quale, nondimeno, si aggiunge, integrandola ed arricchendola con ulteriori facoltà attribuite ai “cittadini dell’Unione”
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
C. Pesce_La cittadinanza europea ....pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 482.82 kB
Formato Adobe PDF
482.82 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/256761
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact