Il libro e il suo al di là. Interrogazioni "altre" di una metafora fondamentale