I papiri della Biblioteca Apostolica Vaticana nel XIX secolo