Verso una scuola plurale: educare alla pace