Rosmini ritiene importante che l’educando debba essere indotto gradualmente a scoprire l’intera estensione e potenzialità della propria ragione e di tutte le sue capacità per essere in grado di aprirsi alle domande ultime o prime attinenti alla verità, al bene, alla giustizia, all’orizzonte di senso, affinchè possa realizzare la sua umanità nella pienezza di tutte le sue espressioni. Di qui l’importanza della responsabilità educativa degli adulti che dovranno guidare i discenti verso un percorso esistenziale dotato di senso, altrimenti la stessa prospettiva educativa risulterà astratta e velleitaria.

Linee per una pedagogia della virtù in Antonio Rosmini

Indellicato,Rosa
2015

Abstract

Rosmini ritiene importante che l’educando debba essere indotto gradualmente a scoprire l’intera estensione e potenzialità della propria ragione e di tutte le sue capacità per essere in grado di aprirsi alle domande ultime o prime attinenti alla verità, al bene, alla giustizia, all’orizzonte di senso, affinchè possa realizzare la sua umanità nella pienezza di tutte le sue espressioni. Di qui l’importanza della responsabilità educativa degli adulti che dovranno guidare i discenti verso un percorso esistenziale dotato di senso, altrimenti la stessa prospettiva educativa risulterà astratta e velleitaria.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/256286
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact