D.40.7.29.1:l'interpretazione di Aristone