Acqua e cibo: alcune riflessioni sulle irragionevoli "divergenze" di tutela nella prospettiva giuridica interna e sovranazionale