Il contributo rappresenta un'analisi critica di tutte quelle concezioni dogmatico-giurisprudenziali tese a riconoscere una gerarchia di valori tra le diverse culture esistenti. In particolare, il lavoro affronta il delicato tema della libertà di culto degli appartenenti al sikhismo, di recente affievolita da una giurisprudenza orientata a far prevalere l'esistenza di presunti valori appartenenti al mondo occidentale.

«Giustificato motivo» e (in)giustificate motivazioni sul porto del Kirpan. A margine di Cass. pen., Sez. I, sent. n. 24084/2017

Gusmai A
2017

Abstract

Il contributo rappresenta un'analisi critica di tutte quelle concezioni dogmatico-giurisprudenziali tese a riconoscere una gerarchia di valori tra le diverse culture esistenti. In particolare, il lavoro affronta il delicato tema della libertà di culto degli appartenenti al sikhismo, di recente affievolita da una giurisprudenza orientata a far prevalere l'esistenza di presunti valori appartenenti al mondo occidentale.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Diritto e Religioni Gusmai.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 213.37 kB
Formato Adobe PDF
213.37 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/255149
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact