L'A. focalizza l'attenzione su due elementi significativi emersi dall'epistolario gregoriano: l'ampio uso del rarissimo termine latrix e, soprattutto, l'inedita figura di donne che ottengono dal pontefice un patrocinio scritto utile a riaffermare i propri diritti calpestati. Foriera di spunti originali per una prospettiva metodologica mirata a collocare l'indagine lessicale nello scenario educativo riconducibile alle famiglie della più alta aristocrazia è l'analisi della versione femminile di gerulus e baiulus, termini che perdono qualsiasi attinenza con il servizio postale, passando a designare non "latrici di missive" bensì "puericultrici".

Latrix/perlatrix e baiula: evoluzioni di 'genere' nel tardoantico

Patrizia Mascoli
2019

Abstract

L'A. focalizza l'attenzione su due elementi significativi emersi dall'epistolario gregoriano: l'ampio uso del rarissimo termine latrix e, soprattutto, l'inedita figura di donne che ottengono dal pontefice un patrocinio scritto utile a riaffermare i propri diritti calpestati. Foriera di spunti originali per una prospettiva metodologica mirata a collocare l'indagine lessicale nello scenario educativo riconducibile alle famiglie della più alta aristocrazia è l'analisi della versione femminile di gerulus e baiulus, termini che perdono qualsiasi attinenza con il servizio postale, passando a designare non "latrici di missive" bensì "puericultrici".
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Art 8-BT.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 189.27 kB
Formato Adobe PDF
189.27 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/254885
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact