La politica economica degli ultimi anni si è distinta per un’impostazione sostanzialmente restrittiva. L’insieme delle scelte effettuate hanno avuto origine dalla preoccupazione per gli effetti destabilizzanti del debito pubblico italiano. A questo asse principale se ne è aggiunto un altro: la competitività del sistema produttivo. L’economia italiana, ormai da molti anni, cresce poco. Queste due principali preoccupazioni hanno influenzato l’insieme delle decisioni di politica economica e l’andamento complessivo dell’economia italiana. In quello che segue, cercheremo di illustrare sia le politiche che la loro capacità di influenzare le grandezze economiche. Partiremo dalle politiche macroeconomiche (par. 2), per poi passare alla riforma più importante introdotta nella legislatura, quella del mercato del lavoro (par. 3). Illustreremo brevemente i principali interventi di politica industriale (par. 4) e quelli destinati alla più equa distribuzione del reddito (par. 5). Nel paragrafo 6 sintetizzeremo le principali proposte economiche contenute nei programmi dei partiti/coalizioni presentatesi alla contesa elettorale e del Governo che si è formato dopo le elezioni. Nel paragrafo 6 avanzeremo alcune considerazioni conclusive.

Lo scenario economico

Capriati, Michele
2019

Abstract

La politica economica degli ultimi anni si è distinta per un’impostazione sostanzialmente restrittiva. L’insieme delle scelte effettuate hanno avuto origine dalla preoccupazione per gli effetti destabilizzanti del debito pubblico italiano. A questo asse principale se ne è aggiunto un altro: la competitività del sistema produttivo. L’economia italiana, ormai da molti anni, cresce poco. Queste due principali preoccupazioni hanno influenzato l’insieme delle decisioni di politica economica e l’andamento complessivo dell’economia italiana. In quello che segue, cercheremo di illustrare sia le politiche che la loro capacità di influenzare le grandezze economiche. Partiremo dalle politiche macroeconomiche (par. 2), per poi passare alla riforma più importante introdotta nella legislatura, quella del mercato del lavoro (par. 3). Illustreremo brevemente i principali interventi di politica industriale (par. 4) e quelli destinati alla più equa distribuzione del reddito (par. 5). Nel paragrafo 6 sintetizzeremo le principali proposte economiche contenute nei programmi dei partiti/coalizioni presentatesi alla contesa elettorale e del Governo che si è formato dopo le elezioni. Nel paragrafo 6 avanzeremo alcune considerazioni conclusive.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
LO SCENARIO ECONOMICO.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 777.52 kB
Formato Adobe PDF
777.52 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/254160
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact