Credenze paranormali: un'ipotesi cognitiva