Opposizioni complementari. A proposito di due confonie di Lino Angiuli