Il capitolo è dedicato al ruolo che le riviste scientifiche hanno avuto al fine di far emergere e consolidare gli studi di diritto internazionale in Italia, dalla fine dell'800 e ancor di più con la fondazione, nel 1906, della Rivista di diritto internazionale. Dionisio Anzilotti, fondatore e direttore della Rivista, ha svolto un ruolo decisivo nel radicare il metodo positivistico in Italia, superando la precedente scuola di Mancini. Molte delle riviste scientifiche create nei decenni successivi proseguono, con talune peculiarità, la strada indicata da Anzilotti.

Il contributo delle riviste scientifiche alla formazione della dottrina internazionalistica italiana

ingravallo
2019

Abstract

Il capitolo è dedicato al ruolo che le riviste scientifiche hanno avuto al fine di far emergere e consolidare gli studi di diritto internazionale in Italia, dalla fine dell'800 e ancor di più con la fondazione, nel 1906, della Rivista di diritto internazionale. Dionisio Anzilotti, fondatore e direttore della Rivista, ha svolto un ruolo decisivo nel radicare il metodo positivistico in Italia, superando la precedente scuola di Mancini. Molte delle riviste scientifiche create nei decenni successivi proseguono, con talune peculiarità, la strada indicata da Anzilotti.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/244706
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact