Oggi, grazie ad una discussione ricchissima di analisi concrete che difficilmente trovano audience nel nostro paese, ci siamo avventurati per le geometrie non euclidee del post-statuale che popoli e élites provano a riconfigurare nelle nuove declinazioni di regioni, nazioni e unioni sovranazionali. A volte si ha l’impressione di una moltiplicazione dei soggetti, di un affollamento che preme e rompe. E’ l’effetto spesso non voluto di una sorta di vuoto pneumatico. Se lo sguardo perde il quadro di insieme e fissa esclusivamente queste platee finisce col perdere di vista il deserto che spesso circonda queste oasi. Smarrisce il grido di disperazione che viene da queste platee. Bisogna allora riguadagnare controllo e prospettiva sui processi di globalizzazione. Quella globalizzazione intesa come orizzonte generale di un nonluogo, in cui da tempo è partita una corsa selvaggia a ricollocarsi, a ridarsi un luogo, un nome un’identità.

Di regioni, nazioni e nuovi principati

Isidoro Davide Mortellaro
2018-01-01

Abstract

Oggi, grazie ad una discussione ricchissima di analisi concrete che difficilmente trovano audience nel nostro paese, ci siamo avventurati per le geometrie non euclidee del post-statuale che popoli e élites provano a riconfigurare nelle nuove declinazioni di regioni, nazioni e unioni sovranazionali. A volte si ha l’impressione di una moltiplicazione dei soggetti, di un affollamento che preme e rompe. E’ l’effetto spesso non voluto di una sorta di vuoto pneumatico. Se lo sguardo perde il quadro di insieme e fissa esclusivamente queste platee finisce col perdere di vista il deserto che spesso circonda queste oasi. Smarrisce il grido di disperazione che viene da queste platee. Bisogna allora riguadagnare controllo e prospettiva sui processi di globalizzazione. Quella globalizzazione intesa come orizzonte generale di un nonluogo, in cui da tempo è partita una corsa selvaggia a ricollocarsi, a ridarsi un luogo, un nome un’identità.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
A. Geniola, I.D. Mortellaro, D. Petrosino - Stati, regioni e nazioni nell’Unione europea.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 4.05 MB
Formato Adobe PDF
4.05 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/243403
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact