All'interno di un volume interdisciplinare sulla violenza e le sue manifestazioni, il saggio indaga su come la religione greca antica escogitò strategie per ridurre o evitare la violenza dell'uomo sull'uomo; sul significato del sacrificio animale come sostituto del sacrificio umano; su riti di 'simulazione' della violenza; su forme ritualizzate di espulsione di esseri umani dalle comunità di appartenenza.

La violenza nella religione antica. Azione rituale e sacra rappresentazione

Manuela Mari
2017

Abstract

All'interno di un volume interdisciplinare sulla violenza e le sue manifestazioni, il saggio indaga su come la religione greca antica escogitò strategie per ridurre o evitare la violenza dell'uomo sull'uomo; sul significato del sacrificio animale come sostituto del sacrificio umano; su riti di 'simulazione' della violenza; su forme ritualizzate di espulsione di esseri umani dalle comunità di appartenenza.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
La violenza nella religione greca antica. La grammatica della violenza, Milano-Udine 2017.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Pre-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 6.97 MB
Formato Adobe PDF
6.97 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/236876
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact