In questo contributo cercherò di riassumere i vari racconti di uomini e di donne albanesi che in modo diverso hanno interpreta-to il Kanun e in modo diverso ne hanno sofferto. Questo Codice ha rappresentato e rappresenta ancora oggi lo spirito dell’uomo di montagna, il suo onore e l’ospitalità, la sua mentalità, il dovere e la vendetta, il matrimonio. In modo particolare, il focus del lavoro verterà sul fenomeno delle burrneshë, regolamentato dal Kanun. La donna che sceglie lo stato di burrneshë acquisisce i doveri e parte dei diritti attribuiti nelle società patriarcali soltanto agli uomini. Con-frontando le diverse spiegazioni antropologiche ed etnografiche e le loro analisi, si considera questa trasformazione come una dolo-rosa privazione della femminilità in una donna. Uno struggente o-locausto di se stesse, consumato in una realtà diversa, a metà fra solitudine cupa e magia (Dones, 2007).

Il Kanun: Le regole del dolore e della sofferenza

bosna v
2019

Abstract

In questo contributo cercherò di riassumere i vari racconti di uomini e di donne albanesi che in modo diverso hanno interpreta-to il Kanun e in modo diverso ne hanno sofferto. Questo Codice ha rappresentato e rappresenta ancora oggi lo spirito dell’uomo di montagna, il suo onore e l’ospitalità, la sua mentalità, il dovere e la vendetta, il matrimonio. In modo particolare, il focus del lavoro verterà sul fenomeno delle burrneshë, regolamentato dal Kanun. La donna che sceglie lo stato di burrneshë acquisisce i doveri e parte dei diritti attribuiti nelle società patriarcali soltanto agli uomini. Con-frontando le diverse spiegazioni antropologiche ed etnografiche e le loro analisi, si considera questa trasformazione come una dolo-rosa privazione della femminilità in una donna. Uno struggente o-locausto di se stesse, consumato in una realtà diversa, a metà fra solitudine cupa e magia (Dones, 2007).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Metis 2019.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo su rivista di fascia A
Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Creative commons
Dimensione 340.83 kB
Formato Adobe PDF
340.83 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/235744
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact