La Corte di Giustizia europea si è pronunciata in merito all’ambito di applicazione del Reg. n. 1259/2010; in particolare si è domandata se la predetta normativa europea sia applicabile anche ai divorzi non pronunziati dal Giudice ma da altro soggetto, in conformità alla legge straniera teoricamente applicabile ai sensi dell’art. 1 Reg Ue n. 1259/2010 (nella fattispecie si trattava di divorzio per dichiarazione unilaterale di uno dei coniugi dinanzi a un tribunale religioso).

Divorzio privato: inapplicabile il Regolamento Roma III

Pizzolante
2018

Abstract

La Corte di Giustizia europea si è pronunciata in merito all’ambito di applicazione del Reg. n. 1259/2010; in particolare si è domandata se la predetta normativa europea sia applicabile anche ai divorzi non pronunziati dal Giudice ma da altro soggetto, in conformità alla legge straniera teoricamente applicabile ai sensi dell’art. 1 Reg Ue n. 1259/2010 (nella fattispecie si trattava di divorzio per dichiarazione unilaterale di uno dei coniugi dinanzi a un tribunale religioso).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/231539
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact