Le letters of indemnity sono richieste in particolare in caso di “delivery without presentation of bill of lading”: circostanza enfatizzata dalla crescente velocità delle moderne navi commerciali, che a volte arrivano nel porto di destinazione prima delle bills of lading (o polizze di carico), che rappresentano le merci trasportate. La conseguente diffusione delle letters of indemnity (L.O.I.) ha portato periodicamente alla richiesta di proibirne l’uso. Tuttavia, le letters of indemnity sono uno struemento di protezione dal rischio, non il rischio stesso: pertanto, esse sono la protezione dal problema, non il problema. In ogni caso, è stata proposta l’adozione di electronic bills of lading, ai fini di un trasferiemnto dei titoli più veloce rispetto alle pollizze cartacee. Va tuttavia considerato, che le attuali electronic bills of lading circolano tramite sistemi di regolamento titoli, basati su di un “registry approach” a gestione accentrata. Non vi è così una equivalenza finzionale fra le polizze di carico cartacee (paper bills), che circolano secondo un modello “peer to peer”, rispetto alle electronic bills of lading, che sono trasferite tramite electronic bills of systems come il sistema BOLERO. Attualmente gli attori del commercio internazionale non accettano di operare attraverso “settlement systems” a gestione accentrata: ed è riduttivo spiegare il fenomeno con un loro “innato conservatorismo”. Atteso che i sistemi di circolazione e di regolamento dei titoli (settlement systems) e i sistemi di pagamento (payment system) sono omologhi, potrebbe essere interessante studiare i modelli di circolazione “peer to peer” degli ordini di pagamento istantanei; e ragionare su di una loro possibile applicazione agli ordini di consegna delle merci (delivery orders) e alle polizze di carico (bills of lading) trasferite mediante sistemi di regolamento titoli. In tale prospettiva, sarebbe altresì interessante studiare l’applicazione di modelli di sistemi di pagamento basati sulla tecnologia bloch chain, ossia (essenzialmente) sulla catena o serie continua di accordi bilaterali, ai sistemi di circolazione e regolamento delle polizze di carico.

COMMERCIO INTERNAZIONALE, "LETTERS OF INDEMNITY", "BILLS OF LADING" (O POLIZZE DI CARICO) E SISTEMA DI CIRCOLAZIONE E REGOLAMENTO DELLE "ELECTRONIC BILLS OF LADING": SUGGESTIONI DAL MODELLO DEI SISTEMI DI PAGAMENTI ELETTRONICI "ISTANTANEI" "PEER TO PEER" E DAL MODELLO DEL SISTEMA "BLOCK CHAIN" - [INTERNATIONAL TRADE, LETTERS OF INDEMNITY, BILLS OF LADING (OR "POLIZZE DI CARICO") AND CIRCULATION AND REGULATION SYSTEM OF "ELECTRONIC BILLS OF LADING": SUGGESTIONS FROM THE MODEL OF "INSTANTANEOUS" ELECTRONIC "PEER TO PEER" PAYMENTS SYSTEMS AND FROM THE MODEL OF THE "BLOCK CHAIN" SYSTEM]

Moliterni,Francesco
2018

Abstract

Le letters of indemnity sono richieste in particolare in caso di “delivery without presentation of bill of lading”: circostanza enfatizzata dalla crescente velocità delle moderne navi commerciali, che a volte arrivano nel porto di destinazione prima delle bills of lading (o polizze di carico), che rappresentano le merci trasportate. La conseguente diffusione delle letters of indemnity (L.O.I.) ha portato periodicamente alla richiesta di proibirne l’uso. Tuttavia, le letters of indemnity sono uno struemento di protezione dal rischio, non il rischio stesso: pertanto, esse sono la protezione dal problema, non il problema. In ogni caso, è stata proposta l’adozione di electronic bills of lading, ai fini di un trasferiemnto dei titoli più veloce rispetto alle pollizze cartacee. Va tuttavia considerato, che le attuali electronic bills of lading circolano tramite sistemi di regolamento titoli, basati su di un “registry approach” a gestione accentrata. Non vi è così una equivalenza finzionale fra le polizze di carico cartacee (paper bills), che circolano secondo un modello “peer to peer”, rispetto alle electronic bills of lading, che sono trasferite tramite electronic bills of systems come il sistema BOLERO. Attualmente gli attori del commercio internazionale non accettano di operare attraverso “settlement systems” a gestione accentrata: ed è riduttivo spiegare il fenomeno con un loro “innato conservatorismo”. Atteso che i sistemi di circolazione e di regolamento dei titoli (settlement systems) e i sistemi di pagamento (payment system) sono omologhi, potrebbe essere interessante studiare i modelli di circolazione “peer to peer” degli ordini di pagamento istantanei; e ragionare su di una loro possibile applicazione agli ordini di consegna delle merci (delivery orders) e alle polizze di carico (bills of lading) trasferite mediante sistemi di regolamento titoli. In tale prospettiva, sarebbe altresì interessante studiare l’applicazione di modelli di sistemi di pagamento basati sulla tecnologia bloch chain, ossia (essenzialmente) sulla catena o serie continua di accordi bilaterali, ai sistemi di circolazione e regolamento delle polizze di carico.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Moliterni diritto del commercio internazionale, 2018.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 210.8 kB
Formato Adobe PDF
210.8 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/231330
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact