Il San Michele di Città di Sant'Angelo va ad arricchire il corpus delle opere documentate e firmate dello scultore napoletano Giacomo Colombo. Artista versatile nella lavorazione del legno e del marmo, lo scultore si rivela leader nella produzione di sculture in legno policrome: una bottega accorsata di discepoli e collaboratori, un cantiere impressionante che vede la produzione di opere di diverso formato e versatile nel dialogo linguistico con altri colleghi a lui contemporanei (da Luca GIordano, a Giovan Battista Gaulli, Giacomo Del Po a Francesco Solimena). La continua richiesta, a dimensione mediterranea, di questi modelli, da Napoli alle Province alla Spagna, favorita dalle rotte dei porti, è da considerarsi il risultato di un lavoro di équipe che per le botteghe anche la capacità culturale e imprenditoriale di vasto raggio.

Giacomo Colombo scultore da Napoli alle Province del Regno: l’inedito San Michele ligneo (1717) di Città Sant’Angelo

Di Liddo Isabella
2018

Abstract

Il San Michele di Città di Sant'Angelo va ad arricchire il corpus delle opere documentate e firmate dello scultore napoletano Giacomo Colombo. Artista versatile nella lavorazione del legno e del marmo, lo scultore si rivela leader nella produzione di sculture in legno policrome: una bottega accorsata di discepoli e collaboratori, un cantiere impressionante che vede la produzione di opere di diverso formato e versatile nel dialogo linguistico con altri colleghi a lui contemporanei (da Luca GIordano, a Giovan Battista Gaulli, Giacomo Del Po a Francesco Solimena). La continua richiesta, a dimensione mediterranea, di questi modelli, da Napoli alle Province alla Spagna, favorita dalle rotte dei porti, è da considerarsi il risultato di un lavoro di équipe che per le botteghe anche la capacità culturale e imprenditoriale di vasto raggio.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Di Liddo.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 1.32 MB
Formato Adobe PDF
1.32 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/231266
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact