Il Social Return On Investment (SROI) permette di considerare, nelle analisi valutative ex ante ed ex post, i cambiamenti sociali generati o derivanti dagli interventi sul territorio che producono, direttamente o indirettamente, un impatto sui beneficiari e sugli altri attori del sistema economico-sociale. Questa metodologia fa ricorso all’unità monetaria per quantificare i risultati sociali ed economici degli investimenti infrastrutturali e determina l’impatto dell’investimento in termini di cambiamenti intervenuti, registrabili e imputabili direttamente all’infrastruttura o, alternativamente, come risultato di altri fattori indirettamente coinvolti. Questa metodologia permettere di apprezzare in maniera più avanzata, rispetto all’analisi costi-benefici e all’analisi costi-efficacia, gli impatti di natura sociale, economica e ambientale. Adeguatamente implementate, le metodologie di valutazione degli investimenti in infrastrutture basate sullo SROI forniscono elementi che permettono di selezionare con maggiore accuratezza le soluzioni infrastrutturali da attuare e di misurare con maggiore precisione gli impatti generati dalle infrastrutture nel settore dei trasporti, risultando utili strumenti per investitori privati e policy-makers nella fase decisionale e nelle verifiche ex post. Rilevante in questa analisi è la distinzione tra gli utenti delle infrastrutture da realizzare, individuati come domanda prevista, e la complessiva collettività impattata dagli investimenti per loro la semplice presenza sul territorio su cui l’infrastruttura insisterà.

Verso un miglioramento della valutazione economica e sociale degli investimenti in infrastrutture: il Social Return on Investment

E. Venezia;F. Pizzutilo
2018

Abstract

Il Social Return On Investment (SROI) permette di considerare, nelle analisi valutative ex ante ed ex post, i cambiamenti sociali generati o derivanti dagli interventi sul territorio che producono, direttamente o indirettamente, un impatto sui beneficiari e sugli altri attori del sistema economico-sociale. Questa metodologia fa ricorso all’unità monetaria per quantificare i risultati sociali ed economici degli investimenti infrastrutturali e determina l’impatto dell’investimento in termini di cambiamenti intervenuti, registrabili e imputabili direttamente all’infrastruttura o, alternativamente, come risultato di altri fattori indirettamente coinvolti. Questa metodologia permettere di apprezzare in maniera più avanzata, rispetto all’analisi costi-benefici e all’analisi costi-efficacia, gli impatti di natura sociale, economica e ambientale. Adeguatamente implementate, le metodologie di valutazione degli investimenti in infrastrutture basate sullo SROI forniscono elementi che permettono di selezionare con maggiore accuratezza le soluzioni infrastrutturali da attuare e di misurare con maggiore precisione gli impatti generati dalle infrastrutture nel settore dei trasporti, risultando utili strumenti per investitori privati e policy-makers nella fase decisionale e nelle verifiche ex post. Rilevante in questa analisi è la distinzione tra gli utenti delle infrastrutture da realizzare, individuati come domanda prevista, e la complessiva collettività impattata dagli investimenti per loro la semplice presenza sul territorio su cui l’infrastruttura insisterà.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
03 Venezia Pizzutilo.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 738.12 kB
Formato Adobe PDF
738.12 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/230078
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact