L’adozione di un approccio comparatista ha consentito di rintracciare il filo conduttore che lega i miti di pietrificazione attestati nella letteratura latina e l’immaginario fiabesco pugliese orientato a dare voce alla memoria collettiva e di individuare singolari analogie nei meccanismi inferenziali generati da civiltà diverse e lontane tra di loro e nel ricorso ad un comune codice mitico- simbolico per la decifrazione di determinati fenomeni naturali . La “carta di identità” del territorio pugliese si arricchisce, così, di "aítia", di luoghi che raccontano la storia della loro origine prendendo a prestito materia e simboli che rinviano ad un patrimonio comune all’immaginario dei popoli annodando con sottili, invisibili fili la parola alata del mito con la tradizione orale dei racconti popolari.

Farsi pietra per amore. Fabulae di amanti infelici nelle Metamorfosi di Ovidio e nel folklore.

Graziana Brescia
2018

Abstract

L’adozione di un approccio comparatista ha consentito di rintracciare il filo conduttore che lega i miti di pietrificazione attestati nella letteratura latina e l’immaginario fiabesco pugliese orientato a dare voce alla memoria collettiva e di individuare singolari analogie nei meccanismi inferenziali generati da civiltà diverse e lontane tra di loro e nel ricorso ad un comune codice mitico- simbolico per la decifrazione di determinati fenomeni naturali . La “carta di identità” del territorio pugliese si arricchisce, così, di "aítia", di luoghi che raccontano la storia della loro origine prendendo a prestito materia e simboli che rinviano ad un patrimonio comune all’immaginario dei popoli annodando con sottili, invisibili fili la parola alata del mito con la tradizione orale dei racconti popolari.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Ovidio - (Liceo Salvemini) Brescia (1).pdf

non disponibili

Descrizione: Contributo in volume
Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 112.26 kB
Formato Adobe PDF
112.26 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/229960
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact