Il capitale territoriale come un “insieme localizzato di beni comuni che producono vantaggi collettivi”. Le sue componenti sono raggruppate in alcune “grandi classi: condizioni e risorse dell’ambiente naturale, compresa la posizione geografica; 'patrimonio' storico culturale, sia materiale […] sia immateriale […] ; capitale fisso accumulato in infrastrutture e impianti [...]; beni relazionali [...], incorporati nel capitale umano locale, come capitale cognitivo locale, capitale sociale, varietà culturale, capacità istituzionale” [Dematteis e Governa, 2005, p. 27].

Le varietà di capitale territoriale

Ivona Antonietta
2018

Abstract

Il capitale territoriale come un “insieme localizzato di beni comuni che producono vantaggi collettivi”. Le sue componenti sono raggruppate in alcune “grandi classi: condizioni e risorse dell’ambiente naturale, compresa la posizione geografica; 'patrimonio' storico culturale, sia materiale […] sia immateriale […] ; capitale fisso accumulato in infrastrutture e impianti [...]; beni relazionali [...], incorporati nel capitale umano locale, come capitale cognitivo locale, capitale sociale, varietà culturale, capacità istituzionale” [Dematteis e Governa, 2005, p. 27].
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Le varietà di capitale territoriale.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Pre-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 6.32 MB
Formato Adobe PDF
6.32 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/229614
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact