Più aperto e più rischioso il mercato internazionale dei beni culturali italiani