L’indagine storico-giuridica –condotta prevalentemente sulle fonti normative e dottrinali dell’epoca– si appunta su forme e tipologie di tutela nel contenzioso amministrativo del Regno delle due Sicilie riguardate quali sperimentazioni ante litteram (rispetto ad esperienze differenti e più tardive di altri Stati pre-unitari) di modelli di affinamento di regole procedurali in funzione di garanzia degli amministrati a fronte di violazioni di c.d. “leggi amministrative”. Attraverso l’analisi dei profili più significativi della codificazione borbonica del 1817 sulla procedura del contenzioso amministrativo, si individuano paradigmi metodologici di qualità delle regole processuali, di tipicizzazione degli istituti e di garanzie strutturali in certa misura anticipatorie, pur se in forma embrionale, dei principi fondamentali del “giusto processo” e di prospettive di efficacia della giustizia amministrativa. In tal modo riannodandosi quell’esperienza, quanto ad alcuni principi fondamentali e metodologie disciplinari, nella trama tra passato e futuro, continuità ed innovazione, storicità ed attualità che costituisce il substrato di ogni ricerca di soluzioni per vecchi e nuovi problemi giuridici che si incontrano quando si ricercano le strade della più efficace tutela.

Specialità e “giusto processo” nel contenzioso amministrativo del Regno delle due Sicilie. Un premessa per lo studio del sistema attuale della giustizia amministrativa

ANGIULI, ANNAMARIA
2018

Abstract

L’indagine storico-giuridica –condotta prevalentemente sulle fonti normative e dottrinali dell’epoca– si appunta su forme e tipologie di tutela nel contenzioso amministrativo del Regno delle due Sicilie riguardate quali sperimentazioni ante litteram (rispetto ad esperienze differenti e più tardive di altri Stati pre-unitari) di modelli di affinamento di regole procedurali in funzione di garanzia degli amministrati a fronte di violazioni di c.d. “leggi amministrative”. Attraverso l’analisi dei profili più significativi della codificazione borbonica del 1817 sulla procedura del contenzioso amministrativo, si individuano paradigmi metodologici di qualità delle regole processuali, di tipicizzazione degli istituti e di garanzie strutturali in certa misura anticipatorie, pur se in forma embrionale, dei principi fondamentali del “giusto processo” e di prospettive di efficacia della giustizia amministrativa. In tal modo riannodandosi quell’esperienza, quanto ad alcuni principi fondamentali e metodologie disciplinari, nella trama tra passato e futuro, continuità ed innovazione, storicità ed attualità che costituisce il substrato di ogni ricerca di soluzioni per vecchi e nuovi problemi giuridici che si incontrano quando si ricercano le strade della più efficace tutela.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Specialita e giusto processo.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 436.13 kB
Formato Adobe PDF
436.13 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/227457
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact