Il contributo tratta il tema dell’ambiente dal punto di vista della sua rappresentazione comunicativa. L'autrice la reputa difficile a causa del fatto che il tema ambientale richiama altri temi percepiti dalla persona come “sensibili” quali il benessere, il senso della vita e della morte, la sicurezza e l’equilibrio eco-sistemico è sempre più avvertito come precario e sottoposto ai malgoverni. Questo fa sì che il tema ambientale sia perlopiù marginalizzato nella comunicazione massmediale, salvo che nelle opzioni catastrofiche che hanno costruito nel tempo una retorica del danno, della frattura fra uomo e natura, della tendenza alla compromissione irreversibile dell’ambiente: una retorica, insomma, dell’instabilità, buia e scomoda.Solo conferendo diritti all’ambiente si potrà realizzare una condivisione mondiale di quelle politiche del risarcimento e del risanamento che conducono i legislatori di tutti i paesi industrializzati ad emanare normative a tutela delle acque dei fiumi, del mare, dei suoli, dell’aria affrontando alla radice il nodo complesso che sta alla base del discorso ambientale, ovvero il cambiamento del nostro attuale modello di sviluppo in una direzione più equa e sostenibile.

Ambiente e media: un rapporto difficile

Perla L
;
Massaro S
2018

Abstract

Il contributo tratta il tema dell’ambiente dal punto di vista della sua rappresentazione comunicativa. L'autrice la reputa difficile a causa del fatto che il tema ambientale richiama altri temi percepiti dalla persona come “sensibili” quali il benessere, il senso della vita e della morte, la sicurezza e l’equilibrio eco-sistemico è sempre più avvertito come precario e sottoposto ai malgoverni. Questo fa sì che il tema ambientale sia perlopiù marginalizzato nella comunicazione massmediale, salvo che nelle opzioni catastrofiche che hanno costruito nel tempo una retorica del danno, della frattura fra uomo e natura, della tendenza alla compromissione irreversibile dell’ambiente: una retorica, insomma, dell’instabilità, buia e scomoda.Solo conferendo diritti all’ambiente si potrà realizzare una condivisione mondiale di quelle politiche del risarcimento e del risanamento che conducono i legislatori di tutti i paesi industrializzati ad emanare normative a tutela delle acque dei fiumi, del mare, dei suoli, dell’aria affrontando alla radice il nodo complesso che sta alla base del discorso ambientale, ovvero il cambiamento del nostro attuale modello di sviluppo in una direzione più equa e sostenibile.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Art. Perla, Massaro.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 597.49 kB
Formato Adobe PDF
597.49 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/225802
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact