Partendo dai dati internazionali, viene evidenziato che l’intreccio di povertà (divenuta miseria con l’occidentalizzazione più o meno forzata di popolazioni di ogni angolo del pianeta), depauperamento delle risorse naturali, catastrofi naturali (che sappiamo avere una delle cause nei cattivi comportamenti umani verso una Terra non più riconosciuta come “madre”) e “guerra diffusa” pare ancora a qualcuno una forzatura, ma fino a quando non verrà assunto un punto di vista davvero sistemico e sufficientemente complesso, capace di cogliere le connessioni devastanti tra questi aspetti, insieme alle molteplici sfumature che comportano, non giungeremo a soluzioni neppure vagamente efficaci, né a livello locale, né globale.

Migrazioni forzate e proposte del mondo della nonviolenza

Gabriella Falcicchio
2017

Abstract

Partendo dai dati internazionali, viene evidenziato che l’intreccio di povertà (divenuta miseria con l’occidentalizzazione più o meno forzata di popolazioni di ogni angolo del pianeta), depauperamento delle risorse naturali, catastrofi naturali (che sappiamo avere una delle cause nei cattivi comportamenti umani verso una Terra non più riconosciuta come “madre”) e “guerra diffusa” pare ancora a qualcuno una forzatura, ma fino a quando non verrà assunto un punto di vista davvero sistemico e sufficientemente complesso, capace di cogliere le connessioni devastanti tra questi aspetti, insieme alle molteplici sfumature che comportano, non giungeremo a soluzioni neppure vagamente efficaci, né a livello locale, né globale.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2017 migrazioni forzate gatti-pagine FALCICCHIO.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 645.28 kB
Formato Adobe PDF
645.28 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/215773
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact