Nel carteggio dei fratelli Verri, la Rivoluzione