Benet Perera e Galileo Galilei sull'unità del vero