Il lavoro si apre sul concetto di colpevolezza al di là di ogni ragionevole dubbio, analizzando i relativi percorsi dogmatici sulla regola di giudizio ragionevole, per poi valutarie i percorsi giurisprudenziali relativi all'articolo 6 § 2 ECHR, the Presumption of Innocence. Viene poi esaminata la Direttiva 2016/343/UE sul rafforzamento di alcuni aspetti della presunzione di innocenza, giungendo a riflessione "non conclusiva" sull’innocenza al di là di ogni ragionevole dubbio per le “minoranze”, per una particolare minoranza europea*.

La regola dell'"oltre ogni ragionevole dubbio" nella giurisprudenza della Corte Europea dei Diritti dell'uomo:contenuti e discrasie della presunzione d'innocenza per un diritto penale dell'integrazione. Quaderni di scienze penalistiche e filosofico giuridiche

Pasculli, Maria Antonella
2017

Abstract

Il lavoro si apre sul concetto di colpevolezza al di là di ogni ragionevole dubbio, analizzando i relativi percorsi dogmatici sulla regola di giudizio ragionevole, per poi valutarie i percorsi giurisprudenziali relativi all'articolo 6 § 2 ECHR, the Presumption of Innocence. Viene poi esaminata la Direttiva 2016/343/UE sul rafforzamento di alcuni aspetti della presunzione di innocenza, giungendo a riflessione "non conclusiva" sull’innocenza al di là di ogni ragionevole dubbio per le “minoranze”, per una particolare minoranza europea*.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
pasculli-2.pdf

non disponibili

Descrizione: indice ed articolo
Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 1.29 MB
Formato Adobe PDF
1.29 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/204054
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact