Il lavoro analizza la disciplina del tentativo di conciliazione delle liti di lavoro pubblico, soffermandosi sulle differenze rispetto all'analogo modello previsto per il lavoro privato. La disamina si articola nei seguenti profili: composizione e competenza territoriale del collegio, modalità di presentazione e contenuto dell'istanza di conciliazione, procedimento conciliativo, effetti della conciliazione (ovvero della mancata conciliazione in caso di successivo giudizio), esclusione della responsabilità amministrativa per il rappresentante della P.A. in caso di composizione della controversia, conciliazione sindacale, disciplina contrattuale del tentativo di conciliazione.

Le peculiarità del tentativo obbligatorio di conciliazione nel lavoro pubblico

VOZA, Roberto
2007

Abstract

Il lavoro analizza la disciplina del tentativo di conciliazione delle liti di lavoro pubblico, soffermandosi sulle differenze rispetto all'analogo modello previsto per il lavoro privato. La disamina si articola nei seguenti profili: composizione e competenza territoriale del collegio, modalità di presentazione e contenuto dell'istanza di conciliazione, procedimento conciliativo, effetti della conciliazione (ovvero della mancata conciliazione in caso di successivo giudizio), esclusione della responsabilità amministrativa per il rappresentante della P.A. in caso di composizione della controversia, conciliazione sindacale, disciplina contrattuale del tentativo di conciliazione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/19747
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact