Nell’attuale scenario socio-economico il consumatore, con i suoi mille volti, i molteplici, a volte provvisori e incoerenti comportamenti e modelli, spesso difficilmente classificabili secondo criteri quantitativi e di performance cari ai manager di impresa, rappresenta una sfida continua per le imprese: il suo studio e la sua conoscenza richiede uno sforzo maggiore e strategico, spingendo le imprese, e soprattutto il marketing, ad interessarsi di sensibilità e di valori, di territori socioculturali, di frontiere e grandi aree di affinità elettive. In sostanza, devono essere studiati e compresi i trend emergenti che muovono la società, le nuove sensibilità che plasmano le scelte degli individui, i grandi ideali che orientano l’azione, le principali culture di riferimento di un paese o di un popolo. Capire i bisogni del consumatore apporta benefici sia al consumatore sia all’impresa. La soddisfazione del consumatore aumenta, se i prodotti venduti dall’impresa si adattano alle sue necessità e i prezzi fissati sono quelli che egli è disposto a pagare. L’impresa, a sua volta conoscendo il processo decisionale del consumatore, offrirà prodotti che soddisfano i suoi bisogni affinché il consumatore prenda la decisione in maniera più facile e confortevole. Questo libro riprende l’impostazione ormai consolidata dei manuali di consumer behaviour di matrice anglosassone, arricchendola di argomenti di matrice europea o meglio mediterranea. Inoltre, utilizza un approccio multidisciplinare proprio a conferma della caratteristica principale di tale disciplina. Il testo è diviso in due macro parti: una di natura teorica in cui si descrive il consumatore quale individuo dotato di caratteristiche di varia natura, che, combinate tra loro, sviluppano una personalità unica; di un sistema di valori che costantemente interagisce con l’ambiente modificandosi e modificandolo; e di un sistema decisionale che gli consente di reagire agli stimoli provenienti dall’esterno e di produrne, a sua volta, di nuovi. L’altra, di natura pratica, che vede l’applicazione dei concetti teorici a casi reali descritti dai manager delle imprese che li hanno affrontati. Il tutto, infine, corredato da un’appendice online con ulteriori casi e un po’ di numeri, formule ed esercizi per avvicinarsi al mondo quantitativo delle imprese.

Comportamento del consumatore. Teoria e casi di studio

PETRUZZELLIS, Luca;
2010

Abstract

Nell’attuale scenario socio-economico il consumatore, con i suoi mille volti, i molteplici, a volte provvisori e incoerenti comportamenti e modelli, spesso difficilmente classificabili secondo criteri quantitativi e di performance cari ai manager di impresa, rappresenta una sfida continua per le imprese: il suo studio e la sua conoscenza richiede uno sforzo maggiore e strategico, spingendo le imprese, e soprattutto il marketing, ad interessarsi di sensibilità e di valori, di territori socioculturali, di frontiere e grandi aree di affinità elettive. In sostanza, devono essere studiati e compresi i trend emergenti che muovono la società, le nuove sensibilità che plasmano le scelte degli individui, i grandi ideali che orientano l’azione, le principali culture di riferimento di un paese o di un popolo. Capire i bisogni del consumatore apporta benefici sia al consumatore sia all’impresa. La soddisfazione del consumatore aumenta, se i prodotti venduti dall’impresa si adattano alle sue necessità e i prezzi fissati sono quelli che egli è disposto a pagare. L’impresa, a sua volta conoscendo il processo decisionale del consumatore, offrirà prodotti che soddisfano i suoi bisogni affinché il consumatore prenda la decisione in maniera più facile e confortevole. Questo libro riprende l’impostazione ormai consolidata dei manuali di consumer behaviour di matrice anglosassone, arricchendola di argomenti di matrice europea o meglio mediterranea. Inoltre, utilizza un approccio multidisciplinare proprio a conferma della caratteristica principale di tale disciplina. Il testo è diviso in due macro parti: una di natura teorica in cui si descrive il consumatore quale individuo dotato di caratteristiche di varia natura, che, combinate tra loro, sviluppano una personalità unica; di un sistema di valori che costantemente interagisce con l’ambiente modificandosi e modificandolo; e di un sistema decisionale che gli consente di reagire agli stimoli provenienti dall’esterno e di produrne, a sua volta, di nuovi. L’altra, di natura pratica, che vede l’applicazione dei concetti teorici a casi reali descritti dai manager delle imprese che li hanno affrontati. Il tutto, infine, corredato da un’appendice online con ulteriori casi e un po’ di numeri, formule ed esercizi per avvicinarsi al mondo quantitativo delle imprese.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/18707
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact