L’UE DALLA LOTTA ALLA POVERTÀ ALL’INCLUSIONE ATTIVA: QUALE MODELLO DI SOCIETÀ EUROPEA?