Il lavoro si sofferma sui bisogni di conciliazione e sugli strumenti di policy messi in atto nel contesto italiano, illustrando, nel dettaglio, gli esiti della sperimentazione pugliese sul tema della conciliazione vita-lavoro (bsc) nell'ambito della Legge regionale pugliese sulle politiche di genere, al fine di garantire condizioni di pari opportunità e migliorare la qualità della vita dei cittadini pugliesi.

Le politiche di conciliazione lavoro-famiglia come strumento per migliorare il benessere e la qualità delle relazioni umane: il caso pugliese dei buoni servizio di conciliazione

BALENZANO, CATERINA;SCARDIGNO, ANNA FAUSTA
;
MORO, Giuseppe
2016

Abstract

Il lavoro si sofferma sui bisogni di conciliazione e sugli strumenti di policy messi in atto nel contesto italiano, illustrando, nel dettaglio, gli esiti della sperimentazione pugliese sul tema della conciliazione vita-lavoro (bsc) nell'ambito della Legge regionale pugliese sulle politiche di genere, al fine di garantire condizioni di pari opportunità e migliorare la qualità della vita dei cittadini pugliesi.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Balenzano, Scardigno, Moro.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 309.09 kB
Formato Adobe PDF
309.09 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/178315
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact