«I documenti qui pubblicati ... si collocano in un arco di tempo compreso tra il 3 settembre 820 ... e il 29 settembre 826 ... . Si tratta, per la precisione, di cinquantuno testimonianze ... quarantotto originali ... e tre copie ... . Fra i notai scrittori dei documenti editi in questo volume alcuni risultano attestati in precedenza ..., altri sembrano inaugurare qui la propria attività ...: fra tutti Gaiprando I notarius, Georgius II clericus notarius, Gervasius I notarius, Gumpertus III notarius, Suntripaldus I clericus notarius e Petrus VI scriptor non compaiono più nella successiva produzione documentaria lucchese ... . Un solo documento si presenta come notitja iudicati ..., un altro è indicato come breve devisionis ...; tutti i restanti mostrano i tipici caratteri delle cartule ... . Per quanto concerne le tipologie documentarie ..., ben ventiquattro testimonianze si qualificano come cartule livellario ordine o nomine ..., cinque cartule ... registrano concessioni di beni immobili a fronte di puntuali impegni del beneficiario di lavorare e migliorare le sostanze ricevute e di prestare servizi di angarìa e/o di iustitja ..., sei compravendite ..., tre promissiones relative ad impegni di varia natura ..., tre offertjones pro anima ..., altrettante permute ..., una dotalis pagina ..., una ordinatjo ..., un giudicato ..., un breve devisionis ... . Una citazione a parte meritano, invece, i docc. nrr. 11, 34, 35 che riportano contratti di precaria, una tipologia contrattuale attestata per la prima volta tra i documenti lucchesi del IX secolo ... . Tra le note tergali è possibile talvolta leggere brevi annotazioni vergate di mano dello stesso notaio rogatario ... che registrano sempre la tipologia contrattuale e il nome dell’autore, di rado il patronimico e la provenienza di quest’ultimo, il destinatario e l’oggetto, senza che questi dati siano mai tutti compresenti. L’analisi delle note dorsali ha permesso di accertare l’intervento di altre mani che, per i secoli IX-XIII, testimoniano ... l’attenta attività di archivisti ecclesiastici, i quali, rileggendo e “regestando” le pergamene, intervengono sovente sulle scritte anteriori ampliandone il contenuto, spesso anche con puntualizzazioni topografiche, e correggendone, ove necessario, il testo ... . Gli usi grafici degli scrittori e dei testimoni delle carte qui edite sono trattati nelle note introduttive ai singoli documenti».

Chartae Latinae Antiquiores. Facsimile-edition of the Latin Charters, 2nd Series, Ninth Century, edited by G. Cavallo, G. Nicolaj, Part LXXV, Italy XLVII, Lucca IV [docc. nn. 2, 4, 16, 21, 24, 26, 30, 33, 34, 38, 39, 42, 48-50 alle pp. 17-19, 23-25, 63-65, 82, 83, 90-92, 97-99, 106, 107, 114-118, 129-135, 142, 143, 158-164]

DRAGO, CORINNA
2005

Abstract

«I documenti qui pubblicati ... si collocano in un arco di tempo compreso tra il 3 settembre 820 ... e il 29 settembre 826 ... . Si tratta, per la precisione, di cinquantuno testimonianze ... quarantotto originali ... e tre copie ... . Fra i notai scrittori dei documenti editi in questo volume alcuni risultano attestati in precedenza ..., altri sembrano inaugurare qui la propria attività ...: fra tutti Gaiprando I notarius, Georgius II clericus notarius, Gervasius I notarius, Gumpertus III notarius, Suntripaldus I clericus notarius e Petrus VI scriptor non compaiono più nella successiva produzione documentaria lucchese ... . Un solo documento si presenta come notitja iudicati ..., un altro è indicato come breve devisionis ...; tutti i restanti mostrano i tipici caratteri delle cartule ... . Per quanto concerne le tipologie documentarie ..., ben ventiquattro testimonianze si qualificano come cartule livellario ordine o nomine ..., cinque cartule ... registrano concessioni di beni immobili a fronte di puntuali impegni del beneficiario di lavorare e migliorare le sostanze ricevute e di prestare servizi di angarìa e/o di iustitja ..., sei compravendite ..., tre promissiones relative ad impegni di varia natura ..., tre offertjones pro anima ..., altrettante permute ..., una dotalis pagina ..., una ordinatjo ..., un giudicato ..., un breve devisionis ... . Una citazione a parte meritano, invece, i docc. nrr. 11, 34, 35 che riportano contratti di precaria, una tipologia contrattuale attestata per la prima volta tra i documenti lucchesi del IX secolo ... . Tra le note tergali è possibile talvolta leggere brevi annotazioni vergate di mano dello stesso notaio rogatario ... che registrano sempre la tipologia contrattuale e il nome dell’autore, di rado il patronimico e la provenienza di quest’ultimo, il destinatario e l’oggetto, senza che questi dati siano mai tutti compresenti. L’analisi delle note dorsali ha permesso di accertare l’intervento di altre mani che, per i secoli IX-XIII, testimoniano ... l’attenta attività di archivisti ecclesiastici, i quali, rileggendo e “regestando” le pergamene, intervengono sovente sulle scritte anteriori ampliandone il contenuto, spesso anche con puntualizzazioni topografiche, e correggendone, ove necessario, il testo ... . Gli usi grafici degli scrittori e dei testimoni delle carte qui edite sono trattati nelle note introduttive ai singoli documenti».
3-85951-217-X
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/178211
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact